Cerca

Cerca nel sito

SCIA per servizi finalizzati e di granturismo

Con Delibera di Giunta Regionale XI/1024 del 17/12/2018 Regione Lombardia ha stabilito la nuova disciplina dei servizi finalizzati e di granturismo richiamati dalla L.R. 6/2012 (e successive modificazioni) "Disciplina del settore dei trasporti".

L’Ente riceve la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) necessaria per svolgere servizi di linea "finalizzati non contribuiti"o servizi di linea di "granturismo".

Per servizi di linea "finalizzati non contribuiti" si intendono quei servizi caratterizzati da un trasporto finalizzato al raggiungimento di una destinazione con specifica funzione (scuola, luogo di lavoro, di cura, di svago, di aggregazione sociale, centri commerciali ecc.) offerti, in maniera indifferenziata, anche se limitatamente ad una particolare categoria di persone (studenti, lavoratori, anziani ecc.).

Per servizi di linea "granturismo" si intendono quei servizi ad offerta indifferenziata al pubblico, caratterizzati dallo scopo di servire località con particolari caratteristiche artistiche, culturali, storico-ambientali e paesaggistiche.

I servizi "finalizzati non contribuiti" e di "granturismo" sono caratterizzati:

-da efficacia commerciale e non beneficiano di corrispettivo pubblico di gestione poiché non sussistono obblighi di servizio imposti da un soggetto pubblico competente;

-da tariffe definite liberamente dal gestore e l’esercizio del servizio è avviato mediante presentazione di SCIA all’Ente pubblico competente. 

Le informazioni e la modulistica, relative ai requisiti e alle condizioni previste dalla Delibera di Giunta della Regione Lombardia XI/1024 del 17/12/2018 per poter svolgere servizi di linea "finalizzati non contribuiti"o servizi di linea di "granturismo", sono disponibili sulla scheda URP

Normativa di riferimento
D.G.R. n. XI/1024 del 17 dicembre 2018, "Disciplina dei servizi automobilistici finalizzati e di granturismo...."
L.R. n. 6 del 4 aprile 2012 "Disciplina del settore dei trasporti";
Decreto n. 291 del 25 novembre 2011 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti "Disposizioni tecniche di prima applicazione del Regolamento CE n. 1071 del 21 ottobre 2009";
Regolamento CE n. 1071 del 21 ottobre 2009 del Parlamento Europeo e del Consiglio;
D.M. n. 161 del 28 aprile 2005 “Regolamento di attuazione del decreto legislativo 22 dicembre 2000, n. 395, modificato dal decreto legislativo n. 478 del 2001, in materia di accesso alla professione di autotrasportatore di viaggiatori e merci”;
D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000, "Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa";
D. lgs. n. 395 del 22 dicembre 2000, “Attuazione della direttiva del Consiglio dell’Unione europea n. 98/76/CE del 1°ottobre 1998, modificativa della direttiva n. 96/76/CE del 29 aprile 1996 riguardante l’accesso alla professione di trasportatore su strada di merci e di viaggiatori, nonché riconoscimento reciproco di diplomi, certificati e altri titoli allo scopo di favorire l’esercizio della libertà di stabilimento di detti trasportatori nel settore dei trasporti nazionali e internazionali”;
D.P.C.M. del 30 dicembre 1998, "Schema generale di riferimento per la predisposizione della carta dei servizi pubblici del settore trasporti (Carta della mobilita')";
D. lgs n. 422 del 19 novembre 1997, "Conferimento alle regioni ed agli enti locali di funzioni e compiti in materia di trasporto pubblico locale, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59";
D.P.R. n. 753 del 11 luglio 1980, "Nuove norme in materia di polizia, sicurezza e regolarità dell'esercizio delle ferrovie e di altri servizi di trsporto";
D.P.R. n. 616 del 24 luglio 1977, "Attuazione della delega di cui all'art. 1 della legge 22 luglio 1975, n. 382".

Siti tematici

Info

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico

  •  Numero Verde: 800.88.33.11
    - dal lunedì al giovedì:
      10.00-12.00 / 14.00-16.00
    - venerdì:
      10.00-12.00
  •  Chiedilo all'Urp
  •  Pec
  •  Peo
  • Apertura al pubblico martedì e giovedì solo su appuntamento da richiedere tramite:
    - form online Chiedilo all'URP
    - Numero Verde: 800.88.33.11