Consigliera di parità

  • parita2

      Una figura di tutela dell’uguaglianza

La Consigliera di parità opera in ogni Provincia della Repubblica per tutelare il diritto all’uguaglianza sul posto di lavoro, senza discriminazioni di sesso.
Figura istituita dalla legge 125/91, il decreto legislativo 198/2006 ne ha potenziato i compiti.

                                               ________________________________

                                      
Si comunica che sul BURL n° 48-Serie avvisi e concorsi del 1° dicembre 2021 è stato pubblicato l'Avviso per la      designazione della/del Consigliera/e di Parità effetiva/o e della Consigliera/e di Parità supplente della Città metropolitana   di Milano. 

Le domande vanno inviate esclusivamente via PEC indicando nell’oggetto “Candidatura per la designazione della/del Consigliera/e di parità della Città metropolitana di Milano” entro e non oltre le ore 16.00 del ventesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regionale Lombardia (BURL), all’indirizzo: protocollo@pec.cittametropolitana.mi.it.

      

 

      ico_pdf  AVVISO CONSIGLIERA/E DI PARITA'

      ico_pdf  MODELLO CANDIDATURA (PDF COMPILABILE)

Ultimo aggiornamento: 16 December 2021
Data creazione: 15 June 2017